Articles Category

  • "La Carrara" tre storie incrociate

    Spettacolo di videomapping "La Carrara" tre storie incrociate venerdì 1 maggio 2015dalle 21.00...

  • 100x100=900

    To celebrate 50 years of videoart, conventionally recurrent on 2013, Magmart | video under volcano...

  • Agustin Sanchez

    Born in Mexico City. From 1988 to 1991 he attended the Academy of Fine Arts of the National...

  • Ambiente, Visioni del Futuro

    VIII edizione ArteImpresa  Inaugurazione e premiazione  Martedì 5 dicembre 2017 h 18.00  c/o Giacomo, via...

  • Anomalie di percorso

    Anomalie di percorso Lungo il nostro percorso assistiamo a una serie infinita di eventi,...

Hop!

in collaborazione con Accademia Carrara
Progetto collaterale della mostra TIZIANO e CARAVAGGIO in PETERZANO

HOP!
colui che riceve la conoscenza


Progetto e coordinamento Agustin Sanchez

<HOP!> è il suono vocale e in certo senso onomatopeico che nell’atletica leggera, segnala il momento in cui nella staffetta avviene il passaggio di testimone. 
Il testimone nel nostro focus di ricerca è colui che riceve la conoscenza che poi trasmetterà a un concatenarsi di nuove generazioni che a loro volta diventeranno dei testimoni.

Il punto di partenza che diede vita a questo progetto e che ispira all’attenzione di tale evento è Simone Peterzano, pittore cinquecentesco nel quale si identifica, nel suo passato tra allievo di Tiziano e maestro di Caravaggio, il testimone di un sapere. 
La trasmissione della conoscenza è un processo che avviene da tempi immemori, tramandando saperi e generando nell’uomo la sua evoluzione e al tempo stesso il suo futuro.

Oggi più che mai ci domandiamo come conservare la conoscenza e come tramandarla. Attraverso la memoria, attraverso i libri o attraverso i cloud, di certo oggi ci viene più spontaneo affidarci a sistemi velocemente più accessibili, dove la risposta ad una domanda è quasi istantanea, quindi perché perdere tempo a sfogliare un libro, perché imparare un concetto se posso velocemente consultarlo? quindi forse inavvertitamente potremmo finire per delegare la nostra memoria ad un dispositivo collegato in rete, dove esiste il tutto e il niente.

I lavori proposti per questo progetto sono stati prodotti da 23 giovani artisti che al primo anno d’accademia reclamano il loro titolo. La ricerca e la voglia di vedere il mondo oltre l’apparenza, hanno dato vita a opere emergenti in un tema che li chiamerà ancora in causa.

 

Autori

Giulia Arioli
Giorgio Ettore Artaria
Alessandro Berti
Roberta Bonavolta
Boris Cassanmagnago
Alice Consoli
Alexandru Dobre
Milena Galizzi
Valentina Ghidoni
Iuliana Grecu
Andrea Istvan Franzini
Chiara Lodrini
Alex Magni
Anna Piccinelli
Francesca Piazza
Martina Premazzi Corbetta
Roberta Ragazzi
Federica Robustellini
Giada Rondi
Francesca Rusconi
Giada Rondi
Giuseppe Sciabica
Lorenzo Villa
Indira Villa

http://inpeterzano.bitgeneration.org